II3GRD

Codice Kemler


     Nel 1957 a seguito di un accordo europeo relativo al trasporto di merci pericolose su strada nasceva il Codice Kemler.
     Si tratta di un codice numerico che identifica i trasporti (su strada o ferrovia) di sostanze pericolose atto ad indicare il tipo di materiale trasportato la sua pericolosità come va trattato.
     Ve lo segnaliamo per dare modo , in caso di necessità , di poter indicare a Vigili del Fuoco , sanitari e forze dell'ordine più informazioni possibili sul materiale trasportato dal/dai veicoli coinvolti.

     Naturalmente prestando la massima attenzione evitando di avvicinarsi al luogo dell'incidente in caso di perdite o rischio di scoppio .

   La tabella , di colore arancione e dimensione 30X40 , e composta nella parte superiore da un nume ro di due o tre cifre, il CODICE PERICOLO, con il seguente significato:





Pericolo Principale                    






La prima cifra indica:      2-gas
                                       3-liquido infiammabile
                                       4-solido infiammabile
                                       5-materia comburente o perossido organico
                                       6-materia tossica
                                       7-materia radioattiva
                                       8-materia corrosiva
                                       9-materia pericolosa diversa





                                    Pericolo Accessorio



Seconda e terza cifra:
              0-materia non ha pericolo secondario
              1-esplosione
              2-emissione di gas per pressione o reazione chimica
              3-infiammabilità
              5-proprietà comburenti
              6-tossicità
              8-corrosività
              9-pericolo di esplosione violenta dovuta a decomposizione spontanea od a polimerizzazione



  • quando il pericolo può essere sufficientemente indicato da una sola cifra, essa è seguita da uno zero.
  • le prime due cifre uguali indicano un rafforzamento del pericolo principale.
  • la seconda e terza cifra uguali indicano un rafforzamento del pericolo accessorio.
  • la X davanti al codice di pericolo indica il divieto di utilizzare l'acqua in caso di incidente, salvo il caso di autorizzazione contraria da parte degli esperti.

    Nella parte inferiore è identificato il CODICE ONU (a quattro cifre) della sostanza trasportata.


I principali codici - sostanza:

N.
Descrizione
N.
Descrizione
1001
acetilene
1223
kerosene
1005
ammoniaca anidra
1230
alcool metilico
1011
butano
1267
petrolio
1016
ossido di carbonio
1268
olio lubrificanti motori
1017
cloro
1381
fosforo
1027
ciclopropano
1402
carburo di calcio
1028
freon 12
1428
sodio
1038
etilene
1547
anilina
1040
ossido di etilene
1613
acido cianidrico
1045
fluoro
1654
nicotina
1049
idrogeno
1680
cianuro potassio
1050
acido cloridrico
1710
trielina
1053
acido solfidrico
1779
acido formico
1072
ossigeno
1791
ipoclorito di sodio
1075
gpl
1805
acido fosforico
1076
fosgene
1823
soda caustica
1079
anidride solforosa
1869
magnesio
1089
acetaldeide
1888
cloroformio
1090
acetone
1971
metano
1114
benzolo
2015
acqua ossigenata
1134
clorobenzene
2209
formaldeide
1170
alcool etilico
2304
naftalina
1202
gasolio
2761
ddt
1203
benzina
9109
solfato di rame

     Ci sono poi delle tabelle applicate ad i mezzi di trasporto che identificano in modo diretto la tipologia delle sostanze .





     Ricordiamo il modo di operare in caso di incidente con mezzi di trasporto di sostanze pericolose:


  • Avvisare subito i soccorsi Vigili del Fuoco 115 Soccorso Sanitario 118 forze dell'ordine 112-113 dando tutte le informazioni utili al caso , se visibile e a distanza di sicurezza comunicare il codice Kemler riportato
  • NON AVVICINARSI
  • Portarsi , rispetto al carro e cisterna , sopravvento
  • Allontanare i curiosi
  • Non fumare o usare fiamme libere


Fonti e maggior informazioni:
http://www.pompierivolontari.it
http://www.vigilfuoco.it


Torna alla paginaProtezione Civile